24 fotogrammi in 4 parole


Il gioco dell’oca senza fegato
giugno 9, 2007, 1:51 pm
Filed under: oca, patè, segnali di fumo

Mentre attendevo il mio turno per essere servita dal salumaio, osservavo qua e là cercando di distrarmi e di far passare il tempo. Non c’è niente di più noioso che fare la fila. Ma non c’è niente di più castrante che farla in un posto pieno di leccornìe ed essere costretti a mantenere il posto senza potersi avvicinare a quegli oggetti libidinosi.
Dicevo. In questa attesa l’occhio mi è caduto su tre confezioni di patè che erano proprio lì sul bancone, accanto ai tomini e alle uova fresche.

Il primo diceva “patè d’oca” e sul coperchio il mezzobusto di un’oca -di profilo – che mi sembrava quasi sorridere. Ignara.
Il secondo riportava “patè di salmone” e – della stessa marca- sul coperchio troneggiava un salmone colto nel momento del guizzo più alto dalla cascata più ripida. Anche lui sembrava sorridere. Ingenuo.
Più in alto, la scatoletta del “patè di fegato“. Niente illustrazioni pre-patè: soltanto un coltello una forchetta e un tovagliolo! E buon appetito!


20 commenti so far
Lascia un commento

[…] leggi su redapple […]

Pingback di Il gioco dell’oca senza fegato | rubriche

Eh sì. D’altra parte, di questi tempi, “oche” e “salmoni” se ne vedono a bizzeffe, mentre il “fegato”… il “fegato” è una merce decisamente rara. Bisogna accontentarsi del patè.

Commento di melanzina

melanzina, come a dire: se non puoi farmi vedere che hai fegato, mostramene almeno il patè!?!?!?
ah! jesus christ superstar – come dice uno che conosciamo!

Commento di 24frames

Fois gras. Era buono ma a mangiarne un po’ di piu’ mi nauseava. Poi,un giorno, leggo di come venga prodotto il “prelibato” piatto e improvvisamente tutto il suo fascino e’ crollato. Forse sull’etichetta non era opportuno mettere disegnini..
Quanto alla fila…sì, è noiosissima!Inevitabilmente noiosa. Prova a fare esercizi di logica, o ripetiti il testo di una canzone o organizza una trasferta, pensa al mare! Insomma lascia andare i pensieri e non concentrarti nè sulle prelibatezze intoccabili nè sulla fila interminabile!
Buona giornata!

Commento di Loredana

certo, ma ti immagini una scatoletta di “patè di fegato” con la foto di un bel fegato?

A Catania i fegati li espongono le macellerie, li appendono fuori… che se ci penso mi viene da vomitare, che una sera (ero proprio piccolino) mia madre ha cucinato il fegato (c’era week end con il morto), io non ho potuto dormire per tutta la notte, l’odore mi era entrato fin dentro al cervello… e da allora ogni volta che sento parlare di week end con il morto associo quel film a quell’odore.

Comunque evviva il patè di fegato! Bleah!!!

Commento di iLLuMiNaZiOnE pReMaTuRa

I.P.: Anche per me l’odore del fegato è insopportabile anche se non lo associo a w-e con il morto!
LORI: E’ vero che non era possibile pubblicare un’immagine del fegato ma ti assicuro che lo sguardo dell’oca e del salmone non erano meno “raccapriccianti” – per la serie dead goose walking.

Commento di 24frames

Interessante e macabro il binomio fegato/w.e. con morto…
E’ incredibile come gli odori siano cosi evocatori di ricordi…
Buongiorno.

Commento di Loredana

e si .. come se ci fosse una saggezza segreta dietro le etichette dei prodotti alimentari :)

Commento di azalea cirincione

saluti

Commento di andrea

Quasi quasi ripartirei per la Provenza. Fois gras

Commento di fernando

… io non lo reggo l’odore del fegato blea!

Commento di Samanta

Per la gente che nel gioco del golf, niente importa di pi per loro che avere un segno migliore quando gioca il gioco. Ci perch la maggior parte dei golfers prendono solitamente la loro soddisfazione nei segni che fanno.

Di conseguenza, per la gente che desidera aumentare la loro abilit di…

Commento di Imparare come migliorare il vostro gioco di golf - 5 punte facili

Che vuol dire? :-O?

Commento di Loredana

la vita e’ tutta un pate’

Commento di andrea

..Non era tutta un quiz? (la vita, intendo…)

Continuo a non capire l’intrusione delle buche e palline da golf…
Baci.

Commento di Loredana

sarebbe stata bella la foto del salmone che sorrideva ignaro… :)

Commento di dottorG

andrea/lori: patè, quiz? che differenza fa? La vita è una casualità di elementi che si intersecano e fanno sponda; certe volte fai carambola, altre strappi il panno e verni e sono ..zzzi amari!
Lori: quello è spam, ora lo tolgo.
dottorG: inutile dirti che non c’era una foto ma una illustrazione dove l’esecutore ha peccato di cinica ironia… :-)

Commento di 24frames

[…] che non avevo ragione a scorgere del cinismo gratuito nell’iconografia degli animali sulle scatolette del patè d’oca e del salmone. Tutti quei sorrisini tra le squame, quei moti di tenera inconsapevolezza sul […]

Pingback di Tutta colpa di Walt Disney « 24 fotogrammi in 4 parole

La vita è piena di patè d’animo.

Commento di Bukaniere

a me il fois gras piceva parekkio.. poi 1 volta x caso ho visto in tv ke cosa facevano a gli animali.
diciamo ke nn mi è piaciuto +, ma sopratutto mi sn kiesta com’è possibile ke c sia ancora gente ke pur sapendo come viene fatto riesca ancora a mangiarlo.. cmq se volete vedere d cosa sto parlando andate qui http://www.youtube.com/watch?v=1Ozws-
u4xb0
o semplicemente digitate la parola fois gras su youtube. ciao ciao e buon appetito..

Commento di moran




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: